LEGGERE FA BENE Aprile 27, 2017 – Posted in: Editoria

LEGGERE FA BENE 

Molti studi hanno dimostrato che leggere fa bene alla salute. Sia al corpo, sia alla mente che allo spirito. Innanzitutto leggere combatte lo stress, perché per il tempo in cui siamo immersi nella lettura, la nostra mente si stacca dai problemi quotidiani, e viene trasportata nell’avventura descritta nel libro, di cui viviamo le emozioni e i sentimenti, dimenticando per qualche ora ciò che ci affligge e tormenta. La mente si concentra su nuovi argomenti, rimane attiva, la memoria si rinforza e la creatività si espande. Leggendo storie scritte da altre persone, che quindi hanno visioni della vita diverse dalla nostra, impariamo nuovi modi per affrontare le difficoltà e gestire eventuali problemi. Spesso ci riconosciamo in uno o più personaggi, per il carattere, o per simili situazioni vissute, e veniamo a conoscenza di realtà diverse che magari nella vita quotidiana non avremmo modo di conoscere. Un libro è una porta sul mondo. Leggere racconti o diari di viaggio ci può aprire nuovi orizzonti, possiamo viaggiare con la mente assieme all’autore, vivere le sue avventure: “torneremo” sicuramente più ricchi. I libri sono inoltre un buon antidoto all’insonnia. Chi non ha l’abitudine di leggere qualche pagina prima di addormentarsi? Un sondaggio radiofonico ha rivelato che sono moltissime le persone che hanno di norma uno o più libri sul comodino. Il libro non è terapeutico solo per chi lo legge, ma anche per chi lo scrive. Spesso mettere su carta le proprie emozioni, i propri dubbi e interrogativi, facendoli vivere ai personaggi creati, aiuta a portare consapevolezza di alcuni lati oscuri, è un’occasione di introspezione e crescita interiore. Spesso nella psicoterapia si usa la scrittura per far emergere disagi nascosti e aiutare a rielaborarli. Possiamo perciò dire che i libri sono nostri amici ma anche dei guaritori silenziosi.

perchè-leggere

Scopri di più